TO BURN OR NOT TO BURN

pratiche della performance e della scrittura scenica per un futuro Atto di Meraviglia di Dante Antonelli

call per attori, danzatori, drammaturghi

Marzo – Giugno 2020 TEATRO OUT OFF | ZONA K | FABBRICA DEL VAPORE

4 incontri di 4 giorni consecutivi l’uno, un percorso a tappe con esito finale
OPEN CLASS26 giugnoOUT OFF TeatroMilano.

aperto a tutte e tutti – partecipazione gratuita – massima serietà

Per partecipare inviare una mail a:

attodimeraviglia@gmail.com

1 video, su YouTube o Vimeo (link, no pass) di te che mi parli del tuo rapporto tra il sacro e il corpo (max 5′) +

2/4 foto + CV + nel corpo nella mail, quello che ti spinge a partecipare a questo lavoro. 

Sulla scorta dei lavori attorno alle opere, al pensiero e alla vita di Yukio MishimaTo Burn Or Not To Burn è un workshop pensato come luogo d’incontro e di formazione, di indagine e di studio, sulle pratiche della performance e della scrittura scenica, rivolto ad attori, danzatori, performer. Un cantiere aperto, parte di un processo di creazione per un futuro Atto di Meraviglia, ispirato al romanzo “ Il Padiglione d’oro”, alle “ Lezioni spirituali per giovani Samurai” e a “La voce degli spiriti eroici

Religione e Politica, quale Tempio è il nostro Tempio in questo Tempo? Cenere e neve, il Tempio della nostra società è già stato dato alle fiamme, in questo orizzonte qualcuno si muove. Pellegrini in marcia sulla cenere, mentre la neve continua a cadere, coprendo tutto. Riscrittura a sua volta di “Amleto” di William Shakespeare, “Il padiglione d’oro” diMishima è il punto di partenza di una scrittura originale che inizia là dove il romanzo originale termina, da quel “io voglio vivere” pronunciato da Mizoguchi, protagonista dell’opera e che ribalta la triste sorte del Principe di Danimarca.

La visione del vuoto e l’atto fatale: la tensione spirituale della performance è quella del samurai idealizzato daMishima. Apollineo e Dionisiaco muovono le onde di un mare solo geograficamente distante dal nostro e che affonda, invece, le sue correnti e riscopre i suoi stati di grazia nello stesso mare dove la nostra civiltà ha visto le sue origini. Il paese ideale di Mishima insegue la bellezza classica dei nostri antenati e, in qualche modo la scena dei nostri giorni, i teatri e gli spazi dei nostri luoghi di vita, le persone che lo leggono oggi, possono dargli nuova voce e nuova luce.

La vita è una danza nel cratere di un vulcano: erutterà, ma non sappiamo quando

1 TAPPA
DAL 26 A 29 MARZO, DALLE 10H00 ALLE 16H00 @ ZONA K

2 TAPPA
DAL 30 APRILE AL 3 MAGGIO, DALLE 10H00 ALLE 16H00 @ ZONA K
3 TAPPA
DAL 4 AL 7 GIUGNO, DALLE 10H00 ALLE 16H00 @ OUT OFF
4 TAPPA

DAL 18 AL 21 GIUGNO, DALLE 10H00 ALLE 16H00 @ FABBRICA DEL VAPORE

+

OPEN CLASS

25 GIUGNO, PROVE GENERALI @ OUT OFF 

26 GIUGNO, PERFORMANCE STUDIO ALLE 21H00 @ OUT OFF

OLTRE IL TEATRO – Gli incontri

Incontri su Caryl Churchill

Sleepless di C. Churchill regia Lorenzo Loris nella foto Elena Callegari, Mario Sala, Ph Davide Pinardi

In occasione della prima nazionale di Sleepless. Tre notti Insonni., sono previsti i seguenti incontri:

14 gennaio – ore 18.00
Teatro Out Off
via Mac Mahon 16
TAVOLA ROTONDA SU CARYL CHURCHILL
con Paolo Bono, Cristina Cavecchi, Marco Ghelardi, Serena Guarracino, Maggie Rose, Sara Soncini

15 gennaio – ore 18:30
Libreria Odradeck
via Principe Eugenio 28
Caryl Churchill: letture e interventi di Lorenzo Loris

OLTRE IL TEATRO – interferenze letterarie

Letture in libreria

Interferenze letterarie

in collaborazione con la libreria Odradek

via Principe Eugenio 28

ore 18:30

Abbiamo proposto un programma di serate a tema alla libreria Odradek seguendo la traccia degli autori proposti nella stagione dell’Out Off a cui inviteremo a leggere artisti, attori e personaggi della cultura.

16 ottobre Marguerite Duras

27 novembre Christa Wolf

11 dicembre Fedor Dostoevskij (parte 1)

15 gennaio Caryl Churchill

19 febbraio Fedor Dostoevskij (parte 2)

18 marzo Franz Kafka

13 maggio Luigi Pirandello

a tutti i presenti verrà dato un coupon per assistere allo spettacolo di riferimento in scena all’Out Off.

Su memoMI il video di Giovanni Zaninotto per i 40 anni dell’Out Off

Al centro Mino Bertoldo in Monsanto

E’ online sul sito di memoMI  il video di Giovanni Zaninotto sui 40 anni dell’Out Off con un’intervista al fondatore Mino Bertoldo.

Un tuffo nel passato glorioso dell’Out Off e nei turbolenti anni ’70, un documento che racconta una stagione importante della cultura milanese e che ci permette di comprendere meglio quello che oggi è il teatro di via Mac Mahon  e l’ impegno che dura tutt’ora nel teatro e nell’arte.