,

1 giugno “Scrivere è vivere” convegno sulla scrittura

Il Convegno del 1 giugno 2019, “Scrivere è vivere”, nasce con lo scopo di fare il punto della situazione sull’evoluzione della scrittura e le sue forme, di offrire ai partecipanti una giornata formativa di alto livello qualitativo grazie ai relatori presenti e ai contenuti che offriranno.

La scrittura è da sempre strumento di espressione del sentire umano. Mai come in questi anni si è rivelata via necessaria non solo per affermare la propria professionalità – attraverso i diversi canali di comunicazione – ma sempre più si è mostrata metodologia di crescita personale e addirittura, attraverso le sperimentazioni della tecnica di scrittura a mano, possibilità rieducativa.

Si parlerà quindi di scrittura creativa con l’editor e writer coach Alessandra Perotti (ideatrice del metodo Writing Way e del format Vision), con la presenza di autori Garzanti e Feltrinelli. La voce della Libera Università dell’Autobiografia attraverso l’autorevolezza del professor Duccio Demetrio farà il punto sulla scrittura di sé e sulle sue potenzialità.

Affronteremo le tematiche legate al web writing e tanti grandi personaggi saranno presenti sul palco del teatro milanese: Pier Mario Biava, ricercatore di fama mondiale, Richard Romagnoli, Tedx speaker e coach di celebrità e grandi aziende, Rudy Bandiera divulgatore, scrittore, consulente e TEDx speaker.

SCRIVI LA TUA STORIA – SEMINARIO DI AUTOBIOGRAFIA 

La cornice del teatro permetterà di mostrare altre due dimensioni della scrittura: la recitazione e la musica.

Sarà quindi anche una giornata di festa.

Il Convegno è stato voluto e sostenuto dal Writing Way Lab di Alessandra Perotti con il Associazione italiana formatori www.associazioneitalianaformatori.it.

Per ricevere tutte le informazioni vi invitiamo a visitare il sito

www.accademiadiscrittura.it

dove è possibile riservare il proprio posto acquistando il biglietto d’ingresso

In ogni caso, per qualsiasi informazione o richiesta, scrivere a segreteria@alessandraperotti.com